Siete in: Lauree Magistrali / Ordinamento D.M. 509

Lauree Magistrali (Ordinamento D.M. 509)

Questo Ordinamento è stato disattivato a partire dall'a.a. 2008/09, durante il quale è restato attivo il secondo anno di corso.

 

 

Corso di laurea specialistica in Biologia Molecolare (Ordinamento disattivato a partire dall'a.a. 2008/09)

La laurea specialistica in Biologia Molecolare intende fornire una preparazione approfondita di base nel settore della biologia e una preparazione specialistica ed operativa nell'ambito della biologia molecolare.

Essa rappresenta il proseguimento ideale per gli studenti che dopo la laurea di primo livello in Biologia Molecolare intendano avviarsi alla ricerca scientifica ed eventualmente intraprendere più alti livelli di formazione quali il dottorato di ricerca, o indirizzarsi verso attività professionali e di progetto nei settori dell'industria e della pubblica amministrazione.

Il percorso didattico proposto prevede nel primo anno due tipologie di corsi.

La prima si articola in corsi considerati formativi che rappresentano il bagaglio culturale irrinunciabile per una approfondita comprensione della moderna biologia molecolare e sono indirizzati all'approfondimento, contestualizzato a questa laurea, della matematica, della fisica e della chimica strutturale delle molecole di interesse biologico. Questo gruppo di corsi comprende anche la biologia cellulare, con lo scopo di approfondire alcuni argomenti della biologia molecolare della cellula e della genetica molecolare.

La seconda tipologia di corsi proposti offre agli studenti la possibilità di scegliere tra più percorsi formativi. Infatti la proposta prevede, nei diversi periodi in cui si articola, più opzioni che permettono allo studente di definire un personale curriculum di studi. Le opzioni riguardano alcune delle tematiche chiave della biologia molecolare e sono proposte su linee parallele definite dallo studio della Biofisica o della Biochimica, della Biologia molecolare dello sviluppo o della Biologia molecolare e cellulare delle piante, della Genomica o della Neurobiologia.

Nel secondo anno del Corso di Laurea i due terzi dell'impegno didattico dello studente sono focalizzati allo svolgimento della tesi sperimentale. L'obiettivo infatti è quello di fornire allo studente, attraverso una significativa esperienza di lavoro sperimentale in un laboratorio, la possibilità di acquisire sia gli strumenti culturali sia la capacità di analisi critica necessari allo svolgimento del lavoro di ricerca.

Il Corso di Laurea pertanto persegue i seguenti obiettivi specifici:

•  fornire un'avanzata conoscenza degli strumenti matematici ed informatici di supporto;

•  fornire padronanza del metodo scientifico di indagine;

•  garantire una solida preparazione culturale nella biologia di base e nei diversi settori della biologia applicata e un'elevata preparazione scientifica e operativa nelle discipline che caratterizzano la classe;

•  garantire un'approfondita conoscenza della metodologia strumentale, degli strumenti analitici e delle tecniche di acquisizione e analisi dei dati;

rendere capaci di lavorare con ampia autonomia, anche assumendo responsabilità di progetti e strutture.

 

Offerta formativa del Corso di laurea specialistica in Biologia Molecolare (il primo anno di corso è stato disattivato nell'a.a. 2008/09, il secondo nell'a.a. 2009/2010)

Le attività formative prevedono lezioni d'aula, esercitazioni d'aula, esercitazioni di laboratorio, attività seminariali. Esse riguardano le seguenti tipologie di attività formative:

•  di base: per la quale sono previsti insegnamenti nell'ambito della matematica, della fisica, della chimica organica, della chimica fisica e della biologia cellulare

•  caratterizzanti: per la quale sono previsti insegnamenti nell'ambito della biologia cellulare animale e vegetale, della biochimica, della genetica, della biologia molecolare, della biofisica, della biologia dello sviluppo, della neurobiologia

•  affini o integrative: per la quale sono previsti insegnamenti nell'ambito della strutturistica chimica, della gestione delle risorse umane e della storia della scienza

•  a scelta dello studente: per la quale verranno anche offerti ulteriori insegnamenti utili per l'approfondimento dei temi oggetto della tesi sperimentale

•  per la prova finale: per la quale è prevista la permanenza in un laboratorio universitario o di ente esterno convenzionato, utile per l'acquisizione della metodologia sperimentale e di tecniche utili per lo studio dei fenomeni a livello cellulare e biomolecolare

altre attività: per la quale sono previsti attività esterne, come tirocini formativi presso aziende, enti di ricerca, laboratori, o soggiorni di studio presso altre università italiane o straniere, nonché attività volte all'acquisizione di capacità relazionali e di comunicazione

La prova finale prevede: un periodo di permanenza in un laboratorio di ricerca durante il quale lo studente possa acquisire la conoscenza della metodologia sperimentale, degli strumenti analitici e delle tecniche di analisi ed elaborazione dei dati e, a conclusione, un elaborato di presentazione e discussione del lavoro originale svolto.

 

ARTICOLAZIONE DEGLI INSEGNAMENTI DELLA LAUREA SPECIALISTICA IN BIOLOGIA MOLECOLARE

Ogni anno di corso è articolato in tre trimestri

I Anno (disattivato nell'a.a. 2008/09)

Attività

Crediti

I Trimestre

C.I. di Biologia Cellulare (Moduli A e B)

b

9

C.I. di Caratterizzazione Strutturale dei Biopolimeri (Moduli A e B)

c

4

C.I. di Complementi di Matematica e Fisica (Moduli A e B)

a

6

II Trimestre

   

C.I. di Biochimica (Moduli A e B con esercitazioni)
oppure
C.I. di Biofisica (Moduli A e B con esercitazioni)

b

8+3

C.I. di Biologia Molecolare dello Sviluppo (Modulo A con esercitazioni)
oppure
C.I. di Biologia Molecolare e Cellulare delle Piante (Modulo A con esercitazioni)

b

5+3

III Trimestre

   

C.I. di Biologia Molecolare dello Sviluppo (Modulo B con esercitazioni)
oppure
C.I. di Biologia Molecolare e Cellulare delle Piante (Modulo B con esercitazioni )

b

5+2

Genomica (Moduli A e B con esercitazioni)
oppure
Neurobiologia (Moduli A e B con esercitazioni)

b

10+5

II Anno

Attività

Crediti

I Trimestre

Fondamenti storico epistemologici delle Scienze tra Ottocento e Novecento

c

5

Organizzazione Aziendale

c

5

Insegnamenti a scelta dello studente

d

10

II-III Trimestre

Prova finale

e+f

40

Insegnamenti a libera scelta attivati per l'Anno Accademico 2008/2009

Attività

Crediti

Bioinformatica strutturale

d

4

Biotecnologie applicate all'immunologia

d

4

Corso multidisciplinare di Biologia Molecolare

d

3

Genetica Forense (per chi non l'ha sostenuto durante la LT)

d

3

 

 

 

Corso di laurea specialistica in Biologia Sanitaria (Ordinamento disattivato a partire dall'a.a. 2008/09)

La proposta di un Corso di Laurea Specialistica in Biologia Sanitaria nasce dalla richiesta di laureati con conoscenze approfondite nelle scienze biomediche e con una preparazione specifica nelle tecniche moderne di analisi biomediche ed alimentari.

Il Corso di Laurea Specialistica in Biologia Sanitaria si propone l'obiettivo primario di fornire una solida preparazione nei diversi settori nei quali si articolano le scienze biomediche. Il percorso didattico proposto, è basato sulla laurea di I livello in Biologia Molecolare di cui vengono riconosciuti 180 crediti, ed è caratterizzato da una preparazione di base nelle discipline fisiopatologiche, microbiologiche e farmacologiche con elementi di igiene, di analisi e certificazione degli alimenti e di trattamento dati con metodi informatici e statistici. La preparazione teorica è affiancata da un'approfondita conoscenza delle metodologie strumentali, degli strumenti analitici e delle tecniche di acquisizione e di analisi dei dati. Tutto questo renderà il laureato specialista in biologia sanitaria capace di operare in modo autonomo e di assumere la responsabilità di progetti e di strutture.

Tale corso prevede un lungo periodo di tirocinio formativo presso aziende, strutture della pubblica amministrazione e laboratori, oltre a soggiorni di studio presso altre università italiane ed europee, anche nel quadro di accordi internazionali.

Il Corso di Laurea pertanto persegue i seguenti obiettivi specifici:

•  Dar modo allo studente di acquisire strumenti statistici e informatici, approfondire le conoscenze di anatomia, fisiologia e patologia generale dei vertebrati, acquisire le nozioni fondamentali della microbiologia medica, dell'igiene, della farmacologia e tossicologia, dell'analisi e della certificazione degli alimenti;

•  avvicinare lo studente alle moderne tecniche di analisi dei parametri chimico-clinici, biochimici, cellulari, genetici, immunologici e microbiologici rilevanti alla salute dell'uomo e degli animali.

Tali obiettivi verranno raggiunti integrando le lezioni frontali dei corsi previsti con attività formative, lezioni ed esercitazioni di laboratorio (per complessivi 30 crediti), in particolare dedicate alla conoscenza di tecniche sperimentali e all'elaborazione dei dati.

 

Offerta formativa del Corso di laurea specialistica in Biologia Sanitaria (il primo anno di corso è stato disattivato nell'a.a. 2008/09, il secondo nell'a.a. 2009/2010)

Le attività formative prevedono lezioni in aula, attività seminariali ed esercitazioni in aula ed in laboratorio. Esse riguardano le seguenti tipologie di attività formative:

•  di base: per la quale sono previsti insegnamenti nell'ambito della matematica, della fisica, della chimica e certificazione degli alimenti;

•  caratterizzanti: per la quale sono previsti insegnamenti nell'ambito della biologia cellulare, della fisiologia generale, della biochimica, , della microbiologia, della patologia generale e della farmacologia e tossicologia;

•  affini o integrative: per la quale sono previsti insegnamenti nell'ambito dell'anatomia, della genetica molecolare umana, dell'igiene e della microbiologia medica;

•  a scelta dello studente: per la quale verranno offerti insegnamenti di tipo professionalizzante;

•  la conoscenza della lingua straniera e la prova finale, per la quale è previsto l'insegnamento dell'inglese scientifico ed uno stage in un laboratorio universitario o in un ente esterno convenzionato con l'università.

•  Corsi di informatica, statistica e trattamento dei dati sperimentali.

La prova finale consiste nella preparazione e discussione di una relazione relativa all'attività svolta durante il tirocinio presso un laboratorio universitario o di ente esterno pubblico o privato convenzionato con l'Università .

ARTICOLAZIONE DEGLI INSEGNAMENTI DELLA LAUREA SPECIALISTICA IN BIOLOGIA SANITARIA

Ogni anno di corso è articolato in tre trimestri

I Anno (disattivato nell'a.a. 2008/09)

Attività

Crediti

I Trimestre

Anatomia Umana e Laboratorio di Biologia Cellulare

b+c

4+2

Laboratorio di Enzimologia e di Biochimica

b

3

Laboratorio di Microbiologia Medica

c

4

Metodi Fisici per la Biologia e Radioprotezione

a

3

Microbiologia Generale

b

4

II Trimestre

Corso Integrato di Metodi Statistici per la Biologia (Modulo A), Informatica e Laboratorio di Informatica (Modulo B)

f

2+2

Fisiologia Generale e Laboratorio di Fisiologia Generale

b

5+1

Genetica Molecolare Umana e Laboratorio di Genetica Molecolare Umana

b+c

5+4

III Trimestre

Corso Integrato di Patologia Generale (Modulo A) e Laboratorio di Istopatologia e Immunologia (Modulo B)

b

7+5

Farmacologia e Tossicologia e Laboratorio di Farmacologia e Tossicologia

b

6+3

II Anno

Attività

Crediti

I Trimestre

Chimica e Certificazione degli Alimenti e Laboratorio di Chimica e Certificazione degli Alimenti

a

4+2

Igiene e Legislazione Sanitaria e Laboratorio di Igiene (Moduli A e B)

c

6+2

Insegnamenti a scelta dello studente

d

6

II-III Trimestre

Attività

Crediti

Prova Finale

e+f

40

Insegnamenti a libera scelta attivati per l'Anno Accademico 2008/2009

Attività

Crediti

Bioinformatica strutturale

d

4

Biotecnologie applicate all'immunologia

d

4

Corso multidisciplinare di Biologia Molecolare

d

3

Genetica Forense (per chi non l'ha sostenuto durante la LT)

d

3